Hai riscontrato difficoltà con il calcolo estinzione anticipata mutuo? 

In tanti si sono già rivolti a Unione dei Consumatori per risolvere le problematiche legate a questo argomento tanto spinoso. 

Vediamo come comportarti se hai deciso di accendere un mutuo per acquistare una casa di proprietà e non vuoi trovarti in situazioni spiacevoli a causa di un errato calcolo estinzione anticipata mutuo. 

 

Calcolo estinzione anticipata mutuo: un passaggio necessario

Tra i prestiti più frequenti per l’acquisto di immobili, il mutuo permette anche ai meno abbienti di coronare il sogno di avere una casa.

Tra le varie clausole è prevista, inoltre, la possibilità di effettuare una rimodulazione attraverso il calcolo estinzione anticipata mutuo 

Grazie al mutuo, un risparmiatore qualsiasi può procedere all’acquisto di un’abitazione, anche se non dispone interamente la cifra richiesta dal venditore. Con questo contratto, una parte (detta mutuante) presta all’altra (mutuaria) una somma di denaro, che l’altra è obbligata a restituire alla scadenza. 

Ancor prima di procedere all’esatto calcolo di estinzione anticipata mutuoperò, devi sapere che esistono due diverse tipologie di estinzione: parziale e completa.

Vediamole nel dettaglio.

Calcolo estinzione anticipata mutuo: parziale o completa?

Come già detto, è importante distinguere tra due tipologie prima di effettuare il calcolo di estinzione anticipata mutuo. Ecco cosa prevedono:  

  • con l’estinzione parziale, versi una somma che si sottrae dal debito residuo: l’erogazione del mutuo da parte della banca continua a sussistere, ma l’importo versato può far diminuire l’ammontare della rata o, in alternativa, la durata del rimborso; 
  • l’estinzione completa si verifica se disponi dell’intera cifra che ancora devi restituire all’istituto bancario. Con la restituzione, puoi ritenere il finanziamento del tutto chiuso. 

Se hai deciso per l’estinzione totale, devi considerare le spese amministrative e fare il calcolo degli interessi maturati dalla banca nel periodo tra il versamento dell’ultima rata e l’effettiva estinzione del mutuo.  

Quanto alle estinzioni parziali, sappi che le banche non pongono limiti di numero ma hanno comunque la facoltà di stabilire quale debba essere la cifra o la percentuale minima di rimborso. 

Oggi devi essere pronto a tutto e considerare anche i cavilli più nascosti per sapere se ne vale realmente la pena e per tutelarti in modo da prevenire eventuali scorrettezze da parte dell’istituto di credito. 

 

Calcolo estinzione anticipata mutuo: quando interviene il decreto Bersani 

Per svolgere un calcolo di estinzione anticipata mutuo completo e dettagliato, accertati che il mutuo sia esentato dalla penale di estinzione anticipata.  

Il decreto-legge n. 7 del 31 gennaio 2007, meglio noto come decreto Bersani, promuove l’assenza di penali nei seguenti casi: 

  • il contratto di mutuo deve essere stato stipulato a partire dal 2 febbraio 2007; 
  • il mutuo deve essere stato richiesto da persone fisiche per acquisto, ristrutturazioni di immobili, attività economiche e similari. 

Il decreto stabilisce poi un limite massimo di penali per estinzione anticipata relativa a contratti di mutuo stipulati fino 2 aprile 2007. 

Così, se il mutuatario che vuole estinguere anticipatamente è soggetto a penale, deve accertarsi che non venga superata la quota massima prevista dalla legge.  

Si tratta di quote soggette a variazione, anche in base al tipo di tasso (fisso o variabile). 

 

Calcolo estinzione anticipata mutuo: perché affidarti a noi

Non è affatto facile capire in piena autonomia come funzioni esattamente l’estinzione mutuo prima casa 

Se desideri richiedere un calcolo estinzione anticipata mutuo puoi avvalerti del nostro supporto ed essere tutelato da eventuali abusi. Grazie ai nostri esperti del settore potrai ricevere una valutazione gratuita del caso. 

Per ricevere ulteriori informazioni in merito al calcolo estinzione anticipata mutuo o per segnalare altri abusi subìti, contattaci ai numeri 091 6190601 e 370 1220734 (solo Whatsapp) oppure invia un messaggio sul nostro form.  

Un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo per dirti cosa puoi fare.