Introduzione

Hai subito un incidente stradale che ti ha arrecato danni permanenti?

Vuoi sapere come ottenere un risarcimento danno biologico?

Ecco perchè sarà opportuno affidarti a Unione dei Consumatori!

Effettueremo per te il calcolo danno biologico e ti indichemo cosa fare per avere riconosciuto il giusto risarcimento a causa dei danni subiti.

CONTATTACI SUBITO

INDICE

Cos’è il danno biologico

È un danno riportato da un individuo, i cui effetti impediscono lo svolgimento delle sue normali azioni quotidiane.

Il danno biologico quindi lede l’integrità fisica della persona.

Può essere di natura fisica o psicologica, e va essere risarcito in base all’art. 2059 del codice civile.

Ma come capita spesso, il cittadino danneggiato si trovi ad affrontare una vera via crucis tra i meandri della burocrazia e ad una lunga ed estenuante azione Legale.

Nello specifico andremo ad affrontare il caso di risarcimento danno biologico a seguito di incidente stradale.

 

Risarcimento danno biologico per sinistro stradale

Purtroppo gli incidenti stradali spesso possono causare serie lesioni, sia permanenti o temporanee.

In entrambi i casi le conseguenze possono condizionare pesantemente la vita dell’individuo, sia dal punto di vista lavorativo sia in quello sociale sia nella sua sfera privata. La differente gravita delle lesioni è naturalmente fondamentale per stabilire ed ottenere il congruo risarcimento danno biologico.

In termini tecnici esistono due tipologie:

  • lesioni micropermanenti
  • macropermanenti.

Le prime sono lesioni di entità più lieve. Facciamo un esempio di microlesione: una frattura di un osso impedisce a chi l’ha subita, di lavorare regolarmente e di svolgere normalmente le azioni di tutti i giorni.

E, anche dopo che la ricomposizione della frattura, è scientificamente provato che la parte fratturata non riacquisterà mai totalmente la condizione esistente prima del sinistro.

Per quanto riguarda l’altra tipologia – le lesioni macropermanenti – si verificano quando gli effetti del sinistro portano ad una grave ed irreversibile condizione: ad esempio la paralisi del soggetto il quale sarà costretto a ricorrere alla sedia a rotelle.

In tali casi è ovvio che oltre al danno fisico si verificano devastanti conseguenze di carattere psicologico.