L’indennità erogata dall’Inps spetta comunque al lavoratore in mobilita’ anche se lavora presso un’altra azienda

La Corte di Cassazione, in una recente Sentenza ha stabilito che il diritto all’indennità di mobilità è comunque dovuto dall’INPS al lavoratore, anche se il medesimo svolge un’attività lavorativa provvisoria presso un’altra azienda.

La Cassazione infatti, ha sancito il diritto del lavoratore a percepire l’indennità suddetta purchè il lavoro sia a tempo Determinato Parziale.