Un contratto, sottoscritto per telefono, non sempre, è valido. Ciò perché, in base al Codice del Consumo ed a una più recente sentenza, affinchè questo si perfezioni e produca effetti giuridici è necessaria una sua successiva conferma per iscritto ad opera dell’utente.

Per anni le Compagnìe telefoniche (unitamente a quelle elettriche e del gas) hanno concluso una moltitudine di contratti in questa modalità, che si è dimostrata ampiamente lesiva dei diritti dei consumatori. Difatti quest’ultimi, spesso ignari dei loro diritti, si sono ritrovavati ad avere accettato inconsapevolmente condizioni contrattuali svantaggiose, non richieste e, ancora peggio, alle quali non avrebbero mai voluto aderire. Le medesime Compagnìe, altresì – e non di rado – hanno utilzzato tecniche subdole rivolte, molto spesso, ai danni di persone anziane.

I contratti per telefono: cos’è il Vocal Order

Tecnicamente il Vocal Order, detto anche Verbal Order, appartiene alla tipologia dei contratti stipulati per telefono e consiste nell’acquisizione di un consenso – e pertanto dell’approvazione a voce e per telefono – delle condizioni contrattuali proposte dal venditore al consumatore.

La telefonata, che viene registrata, costituisce elemento dei contratti per telefono e questo si perfeziona allorquando il consumatore riceverà a casa un modello di contratto cartaceo, da firmare e rispedire al mittente. Pertanto il consenso espresso per telefono, sarà valido solamente se ne conseguirà la ratifica cartacea.

Come infatti stabilisce il Codice del Consumo all’articolo 51 comma 6, “quando un contratto a distanza deve essere concluso per telefono, il professionista deve confermare l’offerta al consumatore, il quale è vincolato solo dopo aver firmato l’offerta o dopo averla accettata per iscritto”. Tale principio è stato applicato di recente dal Giudice di Pace di Barletta che – con una sentenza, la 334/2014 – ha riconosciuto ad un consumatore il risarcimento economico per un contratto luce attivato dietro telefonata di un call center, al quale non era seguita copia cartacea dello stesso.

In questi casi, la Compagnìa erogatrice dei servizi non può richiedere il pagamento all’utente, né può sospendere il servizio allo stesso. Il contratto cartaceo inviato all’utente, recante la sua firma e rispedito alla Compagnìa fornitrice del Servizio è, difatti, condizione essenziale ai fini della sua validità. Unica eccezione a tale regola – introdotta con una recente modifica al Codice del Consumo – è costituita dall’espressa rinuncia dell’utente all’invio successivo di detto cartaceo.

A quanto sopra si aggiunga che, in base all’articolo 1565 del Codice Civile, la sospensione del Servizio – a seguito del mancato pagamento della bolletta – è consentita solamente dopo la concessione di un congruo termine di preavviso.

Cosa fare se hai subito un danno

Se il contratto stipulato tramite Vocal Order non rispetta le condizioni di cui sopra e il danno per il consumatore è consistente, lo stesso può chiedere un risarcimento. In più, la mancata contestazione di morosità da parte della Compagnia – notificata per tempo con lettera raccomanda A/R – causa la responsabilità extracontrattuale e, di conseguenza, dà luogo alla richiesta di risarcimento del danno non patrimoniale in via equitativa.

Per far valere i diritti negati ed ottenere una celere risoluzione delle varie problematiche che affliggono il consumatore, il primo passo  rimane quello di inoltrare sempre e tempestivamente reclamo scritto all’Operatore.

Richiedi il supporto di Unione dei Consumatori, per ulteriori informazioni ed assistenza a costo zero: scarica, tra i tanti disponibili, il modulo di reclamo specifico. Compilalo in tutte le sue parti e – dopo averlo trasmesso al Gestore, secondo una delle modalità indicate – inviane copia alla nostra Associazione, su telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it o unionedeiconsumatori@pec.libero.it ( se utilizzi la PEC )

Per ulteriori informazioni contattaci ai numeri 091 6190601 – 370 1220734 (anche whatsapp), oppure invia un messaggio sul nostro form: un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo, per determinare possibili azioni in merito.