Sei alle prese con problemi portabilità Iliad perché il cambio gestore non è stato ultimato o i tempi del passaggio non sono stati rispettati?

Hai provato a contattare il Gestore, ma nessuno si è occupato realmente del tuo caso?

Allora sei nel posto giusto perché siamo un’Associazione di Consumatori specializzata nella risoluzione dei disservizi Telefonici e Pay-Tv.

Contattaci subito e ti aiuteremo a:

  • risolvere il tuo problema di portabilità Iliad
  • farti ottenere un indennizzo economico per i disagi subiti

Leggi cosa dicono di noi gli utenti che ci hanno dato fiducia:

 

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

Nell’articolo parliamo dei problemi portabilità Iliad che incorrono di frequente, dei tempi previsti, di come reclamare efficacemente per risolverli e degli indennizzi previsti.

 

 

Tempi portabilità Iliad

La portabilità Iliad può avvenire attraverso le Simbox, raggruppate nei cosiddetti Iliad Corner, all’interno degli Iliad Store o facendo richiesta nel sito ufficile.

I tempi portabilità Iliad vanno calcolati a partire dalla richiesta di migrazione della linea telefonica.

Dopo l’acquisto della sim (al costo € 9.99 euro), la procedura di portabilità viene attivata immediatamente e l’utente viene informato tramite una notifica via mail dell’avvio del passaggio.

Da questo momento, il Gestore dovrà ultimare la portabilità Iliad in 24/48 ore, ed esattamente entro le prime ore della mattina seguente, comunicandolo con un SMS

Iliad, nella qualità di Operatore ricevente, dovrà:

  • garantire il funzionamento della nuova sim sul vecchio numero (e non quello provvisorio, eventualmente assegnato)
  • comunicare l’avvenuta acquisizione dell’utenza e l’avvenuto passaggio, del quale consigliamo sempre di richiedere la data
  • trasferire il credito eventualmente presente sulla vecchia SIM entro i 7 giorni lavorativi

Nel caso di disservizio, l’accortezza di richiedere l’indicazione dei tempi portabilità Iliad, si rivelerà importante ai fini dell’indennizzo per ritardo nella portabilità del numero o per mancata portabilità.

E se invece ci si trova di fronte a una portabilità numero sbagliato Iliad, cosa si deve fare?

Quando si inserisce il numero seriale della vecchia SIM corretto, ma si sbaglia il numero di telefono è fondamentale contattare il servizio clienti e chiedere l’immediata rettifica.

Se questa operazione non viene fatta, si può andare incontro alla perdita del proprio numero.

 

L’indennizzo previsto per il ritardo portabilità Iliad

In genere chi incappa in un ritardo portabilità Iliad, magari protratto nel tempo, si ritrova a sostenere una situazione spiacevole oltre che dannosa.

In questa circostanza, c’è chi cede alla tentazione di acquistare una nuova scheda pur di ovviare ai problemi portabilità Iliad.

Questa scelta, estremamente pragmatica, non esclude il diritto a un indennizzo economico per i disagi subiti che è pari 2,50 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo, fino ad un importo massimo di 50,00 euro. Tale importo viene calcolato sulla base dei giorni di disservizio e a partire dalla data in cui era prevista la migrazione.

Cosa fare quindi? Continua nella lettura e scoprirai come reclamare per ottenere il risarcimento economico che ti è dovuto.

 

Come reclamare i problemi portabilità Iliad

Inviare un reclamo in forma scritta al Gestore, in alternativa alla semplice segnalazione telefonica, è sempre la soluzione migliore.

Inoltre, è bene precisare che reclamare il proprio problema di portabilità Iliad è obbligatorio per il cliente, che in questo modo obbligherà il Gestore a prendere in carico la segnalazione e – nel caso di disservizi – avrà diritto ad essere risarcito.

Grazie a questa procedura ti sarà permesso di ricostruire agevolmente i fatti avvenuti, certificare la data di invio del reclamo ed avviare la richiesta di indennizzo per il disservizio subìto.

Pertanto, per i tuoi problemi di portabilità con Iliad, puoi fare una prima segnalazione chiamando il call center al numero 177 oppure puoi inviando un messaggio al Gestore tramite le pagine social ufficiali (Facebook) e nell’area utenti del sito.

Il modulo di reclamo (che puoi scaricare più avanti), invece, lo lo puoi inviare tramite:

  • Fax al numero 02 30377960
  • Pec all’indirizzo iliaditaliaspa@legalmail.it
  • Raccomandata A/R indirizzata a Iliad Italia S.p.A., CP 14106, 20146 Milano

Pertanto, scarica il nostro modulo di reclamo,  segui queste semplici istruzioni:

📥 RECLAMO ILIAD
per Business e Privati

Compilalo e invialo al Gestore secondo le modalità indicate all’interno.

Inviaci copia su telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it e descrivi nei dettagli il tuo problema portabilità Iliad.

I nostri consuolenti ti ricontatteranno valuteranno immediatamente come aiutarti.

 

La mancata risposta al reclamo Iliad

Una volta inviato il reclamo, Carta dei Servizi Iliad alla mano, il Gestore dovrà risponderti entro 45 giorni e dovrà farlo con la stessa modalità che hai utilizzato tu (quindi per iscritto). Se dovesse farlo oltre tale termine, dovrà riconoscerti un indennizzo economico per la mancata risposta al reclamo.

Dovrà riconoscerti un indennizzo anche nel caso in cui ti risponda con una modalità diversa da quella scritta o lo faccia in maniera generica, con frasi stereotipate o risposte evasive.

L ‘indennizzo – previsto dalla delibera 347/18 Cons. – ammonta a € 2,50 al giorno, può arrivare fino a un massimo di € 300,00 e viene calcolato in relazione ai giorni di ritardo (oltre i 45 previsti).

Questo disservizio nasce dal fatto che, spesso, il Gestore non prende nella giusta considerazione i problemi portabilità Iliad creati, limitandosi a non rispondere ai reclami e abbandonando i clienti a loro stessi.

 

Richiedici Assistenza

A questo punto, abbiamo parlato dei problemi portabilità Iliad che potrebbero capitarti e di come reclamare il disservizio in modo efficace.

Nella pratica, però, il “fai da te” non è mai una buona strategia da seguire contro i colossi della telefonia!

In situazioni di difficoltà, Unione dei Consumatori può aiutarti davvero, facendo la differenza tra l’agire da soli ed essere rappresentati da professionisti del settore.

La nostra azione mirata e qualificata ti permetterà di vedere rispettati i tuoi diritti di consumatore.

Contattaci subito e potremo:

  • valutare il tuo caso e darti tutte le informazioni di cui hai bisogno
  • aiutarti a scrivere un reclamo efficace controllando che contenga le informazioni veramente importanti
  • offrirti il nostro servizio gratuito di invio del reclamo tramite fax e Pec
  • calcolare l’indennizzo economico a cui hai diritto per i disagi subiti

Inoltre, se Iliad non dovesse rispettare le tempistiche previste, crei un disservizio o non risponda alle tue legittime richieste:

  • ci occuperemo interamente del tuo problema di portabilità Iliad affrontando con la Compagnia il contenzioso (dalla redazione delle memorie, al deposito dell’istanza e alla sua trattazione presso i Co.Re.Com. su conciliaweb) sgravandoti da ogni pensiero
  • ti faremo ottenere il risarcimento economico che ti è dovuto per i disagi subìti

📝 CONTATTACI SUBITO

I nostri avvocati studieranno immediatamente il tuo caso e sarai ricontattato da un nostro consulente che ti dirà come potremo aiutarti a risolvere i problemi portabilità Iliad che ci hai segnalato.


 

Per saperne di più

 

Gli indennizzi previsti per problemi portabilità Iliad

Nella delibera n. 347/18/CONS emessa dall’Agcom si regolamenta un aspetto spesso sconosciuto: l’indennizzo automatico.

Nei casi di problemi portabilità Iliad dovuti a un ritardo o una mancato passaggio, l’operatore è tenuto a risarcire il cliente in maniera automatica con 2,50 € al giorno (max 50,00 €)

Pertanto, decorsi i 45 giorni dalla segnalazione dei problemi portabilità Iliad, o dalla risoluzione del problema, il Gestore deve indennizzare l’utente mediante accredito sulla prima fattura utile.

Se la somma da corrispondere a titolo di indennizzo è superiore all’importo della fattura, la parte eccedente superiore a 100 €, viene versata tramite assegno o bonifico bancario, entro i 30 giorni dall’emissione della stessa.

Per le prepagate, l’indennizzo è accreditato sul conto di servizio del cliente, entro 60 giorni dalla segnalazione del disservizio o dalla sua risoluzione. Il corrispettivo accreditato è considerato credito trasferibile e monetizzabile.

Nella circostanza, invece, di cessazione del rapporto contrattuale – antecedente all’emissione della fattura – l’indennizzo superiore ai 100 euro è corrisposto tramite bonifico bancario o assegno, su espressa richiesta dell’utente.

 

La normativa che la regola i problemi portabilità Iliad

La procedura di portabilità è disciplinata dalla delibera n. 147/11/CIR dell’AGCOM (modificata recentemente dalla n. 347/18/CIR) che stabilisce una serie di misure a tutela dei clienti che hanno subito ritardi o problemi nella portabilità del numero.

L’Agcom prevede espressamente che il cambio di gestore sia assolutamente gratuito: al cliente non deve essere addebitato alcun costo.

Per prevenire i problemi portabilità Iliad, la delibera prevede una tempistica ridotta che consenta agli addetti di rimediare a eventuali malfunzionamenti del processo e limitare i disagi alla clientela.

In caso di disservizio, la richiesta di indennizzo deve essere fatta al nuovo operatore e non al vecchio.