La Carta dei Servizi Tim è un documento stilato a tutela dei consumatori, in cui sono chiariti diversi aspetti extracontrattuali, tra cui:

  • i reclami
  • i principi fondamentali di comportamento verso gli utenti
  • le condizioni generali dei servizi offerti
  • i parametri di qualità dei servizi
  • gli indennizzi

Conoscere la Carta dei Servizi Tim – Telecom è importante perché essa rappresenta un vero e proprio vademecum da consultare per reperire qualsiasi informazione relativa agli obblighi dell’Operatore e ai diritti del consumatore.

Però, nonostante questo documento preveda un rimborso per i disagi o disservizi causati, non sempre l’Operatore li concede al cliente.

Proprio per questo motivo Unione dei Consumatori, associazione specializzata nella risoluzione dei problemi di Telefonia e Pay-Tv, mette a tua disposizione l’esperienza e professionalità dei suoi consulenti.

Richiedici subito una valutazione del tuo caso e ti aiuteremo a:

  • risolvere il problema in tempi rapidi
  • ottenere il risarcimento economico che ti spetta

Leggi cosa dicono di noi gli utenti che hanno già risolto il loro problema dandoci fiducia:

 

📝 CONTATTACI SUBITO

 

In questo articolo, parliamo intanto di quali sono gli indennizzi previsti per legge, come reclamare e dei disservizi più diffusi.

 

 

Gli indennizzi previsti dalla Carta dei Servizi Tim

Come ogni altra clausola che regola il rapporto fra Compagnia telefonica e cliente, anche le inadempienze relative ai disservizi sull’utenza sono quantificate in termini di rimborso.

L’indennizzo automatico riconosciuto e stabilito dalla Carta Servizi Tim viene corrisposto in base alla problematica specifica e dalla gravità del disservizio subìto.

Non sempre, però, ciò avviene oppure capita che gli importi corrisposti in modo automatico dall’Operatore risultino consoni ai reali disagi provocati agli utenti.

Proprio per questo motivo, il consumatore ha il diritto di percorrere altre strade verso l’ottenimento di un risarcimento economico giusto e adeguato.

 

Gli indennizzi per il servizio telefonico

Riportiamo di seguito alcuni tra gli indennizzi maggiormente elargiti in base ai disservizi subiti:

  • Riparazione guasti: devono essere sistemati entro i 2 giorni lavorativi successivi alla segnalazione oppure Tim dovrà corrisponderti 7,80 euro, per ogni giorno lavorativo di ritardo
  • Mancata attivazione del servizio: entro 1 giorno lavorativo dalla sottoscrizione da parte del cliente, il servizio deve essere attivato altrimenti Tim dovrà corrisponderti un indennizzo, per ogni giorno lavorativo di ritardo, pari al canone base di abbonamento mensile del profilo tariffario da te prescelto (comunque non inferiore a € 5,16 per ogni giorno lavorativo di ritardo). In ogni caso, la somma riconosciuta a titolo di indennizzo non potrà essere superiore a 180,76 euro
  • Funzionamento irregolare del servizio: 7,80 euro per ogni giorno solare di servizio irregolare o sospeso erroneamente
  • Mancata portabilità del numero: se l’operazione non viene effettuata in 10 giorni solari dalla richiesta, hai diritto a 7,80 euro di indennizzo per ogni giorno lavorativo di ritardo
  • Restituzione somme non dovute: Tim si impegna a rimborsare, con accredito sulla fattura, entro 90 giorni dalla richiesta della restituzione e riconoscerà per ogni 5 giorni lavorativi di ritardo l’importo di 5,16 euro fino ad un massimo di 180,76 euro
  • Mancata risposta ai reclami: Tim deve rispondere al reclamo entro 30 giorni dalla ricezione dello stesso o dovrà pagare, per ogni 5 giorni lavorativi di ritardo, una somma non inferiore a 5,16 euro che però non potrà superare i 180,76 euro

 

Come inviare un reclamo a Tim in caso di disservizi o malfunzionamenti

Ti ricordiamo che reclamare, oltre ad essere un diritto del consumatore, è anche un dovere perché:

  • informa il Gestore del disservizio
  • lo mette nelle condizioni di sistemare la situazione secondo le giuste tempistiche

Inviare un reclamo formale in forma scritta, secondo il nostro parere, è la modalità è più efficace, in quanto obbliga il Gestore a risolvere in tempi brevi il problema e a farti ottenere un congruo indennizzo per il disagio subìto.

Per inviare il proprio modulo reclamo Tim Mobile ci sono tre modi attraverso:

  • Fax al numero 800 000 119 per i mobile – 800 000 191 per i business – 800 000 187  per i privati linea fissa
  • Pec all’indirizzo telecomitalia@pec.telecomitalia.it
  • Raccomandata A/R all’indirizzo:
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Assistenza Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (RM) – per i clienti utenze fissa
    • Tim Servizio Clienti – Casella Postale 555 – 00054 Fiumicino (RM) – per i privati della linea mobile
    • Telecom Italia S.p.A – Servizio Clienti Business – Casella Postale 456 – 00054 Fiumicino (RM)  – per tutti i business

 

Perché affidarti a noi

Di fronte all’inadeguatezza dei rimborsi fissati dalle Compagnie Telefoniche, l’Agcom ha stilato una tabella che prevede indennizzi predeterminati relativi ai vari disservizi subiti dagli utenti.

In genere, quelli previsti dalla Carta dei Servizi Tim sono inferiore rispetto a quanto corrisposto in sede conciliazione.

La nostra azione qualificata presso l’Autorità (Corecom/Agcom), mira dunque a farti ottenere risarcimenti più elevati rispetto a quelli previsti nella Carta dei Servizi.

Inoltre, se il tuo caso è assistibile:

  • ti forniremo le informazioni di cui necessiti dalla compilazione del reclamo alla chiusura del caso
  • nei casi di sospensione del servizio, ci attiveremo per il suo ripristino urgente
  • ci occuperemo interamente del tuo caso (sia per il deposito dell’istanza che per la sua trattazione presso i Co.Re.Com. o l’Agcom su conciliaweb), sgravandoti da ogni pensiero
  • ti faremo ottenere l’indennizzo economico che ti è dovuto per i disagi subìti

A questo punto, queste semplici istruzioni e scarica il:

📥 RECLAMO TIM – TELECOM
per Business e Privati

  • Compilalo e invialo al gestore secondo modalità indicate al suo interno
  • Inoltra a noi una copia su telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it
  • Descrivici dettagliatamente il tuo problema

Un nostro consulente ti ricontatterà in breve tempo per fornirti le informazioni necessarie e dirti come agire efficacemente.

 

Richiedici assistenza

e saremo al tuo fianco!

📝 CONTATTACI SUBITO


 

Per saperne di più

 

La segnalazione secondo i canali indicati dal Gestore

In prima battuta, puoi segnalare all’ufficio reclami Tim chiamando il call center al 119 per privati o al 191 per i clienti business. In questo caso è importante annotare l’orario delle chiamate e il numero dell’operatore.

Tim può essere contatta anche aprendo un ticket di assistenza nell’area clienti privati o business del sito ufficiale.

A disposizione del cliente che vuole reclamare ci sono anche le pagine ufficiali social Facebook e Twitter.

Purtroppo però la nostra esperienza ci insegna che spesso questa tipologia di segnalazioni restano ignorate dai vari Operatori ed è per questo motivo che è importante inviare i reclami in forma scritta.