Il passaggio da Adsl a fibra è una pratica molto frequente. I motivi principali sono due: la maggior velocità della nuova tecnologia e la necessità dei Gestori di ammodernare le propri linee.

Nel corso di tale operazione capita, purtroppo, di rimanere senza linea e collegamento Internet.

In questi casi rivolgersi a noi è la cosa giusta. Siamo un’Associazione di Consumatori specializzata nella risoluzione dei problemi telefonici e vantiamo una grande esperienza nel settore.

Quindi, non esitare a contattarci:

  • valuteremo il tuo caso
  • ti indicheremo come reclamare in modo efficace per risolvere il problema
  • ti faremo ottenere un indennizzo economico per il disagio subìto nel passare da adsl a fibra

Leggi cosa dicono di noi i tanti utenti soddisfatti del nostro operato:

 

📝 CONTATTACI SUBITO!

 

Nell’articolo, analizziamo come valutare le offerte dei Gestori, le difficoltà del passaggio da Adsl a fibra e cosa fare nel caso di problemi.

 

 

Come e perché passare da adsl a fibra

Grazie agli obiettivi di crescita e innovazione tecnologica dell’agenda digitale europea, lo sviluppo e il relativo passaggio alla fibra ottica ha visto negli ultimi anni un’improvvisa impennata.

Veloce, potente e innovativa, la fibra ottica è protagonista di promesse che i vari Gestori non sempre riescono a mantenere.

Insieme alla crescente richiesta e nonostante le offerte sempre più allettanti proposte dai Gestori gli utenti, però, si ritrovano a dover affrontare criticità sui servizi richiesti.

Non è raro quindi che nel passaggio da Adsl a fibra i consumatori incappino in problemi seri. In questo caso, come meglio vedremo più avanti, la prima cosa da fare è reclamare il problema.

 

Evitare disagi nel passaggio da Adsl a fibra

Prima di evidenziare i problemi relativi al servizio, diamo un’occhiata all’iter previsto dal passaggio da Adsl a fibra.

Una volta inoltrata la richiesta di passaggio, l’Operatore chiederà al cliente la propria disponibilità a ricevere un tecnico presso il proprio domicilio, per attivare la nuova linea.

Questa è una fase particolarmente delicata, alla quale ti invitiamo a porre la massima attenzione.

È proprio in questo frangente di transizione, infatti, che è possibile andare incontro a spese non previste e incappare in problemi relativi al passaggio da Adsl a fibra.

Infatti, poiché Il tecnico inviato dal nuovo Gestore ha il solo obbligo di attivare la linea e non si occuperà di disattivare quella precedente, dovrai ricordarti di farlo. In caso contrario dovrai fare i conti con una doppia fattura.

Cosa fare quindi?

Per non correre il rischio di pagare due diverse bollette – che partiranno dal momento dell’attivazione del nuovo contratto – ricordati di chiamare il servizio clienti del tuo vecchio Gestore e richiedere la disattivazione del servizio.

 

Cosa valutare nel passaggio ad Adsl a Fibra

Anche chi da anni ha attivo un contratto di linea fissa con l’Adsl, si ritrova a dover valutare le nuove proposte sul mercato.

Questo, indipendentemente dal fatto che lo si faccia per propria volontà o dietro consiglio dello stesso Operatore telefonico.

In ogni caso, al di là delle tentazioni, bisogna sempre valutare attentamente ogni singola offerta in modo da evitare eventuali problemi nel passaggio da Adsl a fibra.

Prima di richiedere l’eventuale attivazione del servizio e scegliere l’offerta di un nuovo Gestore telefonico, è importante accertarsi di due cose:

  • controllare quale sia la distanza tra la propria abitazione e la cabina e la centrale del Gestore
  • verificare se la propria abitazione è coperta dal collegamento fibra

Ti consigliamo di valutare bene quale possa essere l’opzione più adatta a te e se vale effettivamente la pena di abbandonare il servizio precedente.

Se desideri avere le idee più chiare, puoi verificare l’effettiva velocità della connessione di casa grazie all’analisi effettuata da uno dei tanti speed test gratuiti disponibili sul web.

 

Perché affidarti a noi

Se hai già effettuato il passaggio da Adsl a fibra e sei incappato in inconvenienti e disagi da parte del tuo Gestore, rivolgiti a noi.

Siamo un’Associazione di Consumatori a tutela dei cittadini e grazie ai nostri avvocati specializzati nel settore della Telefonia e delle Pay – Tv possiamo fornire in tempi brevi la soluzione ai tanti casi proposti dagli utenti.

Contattaci subito e potremo:

  • fornirti le informazioni utili a risolvere il problema
  • quantificare l’indennizzo economico a cui hai diritto, per il disagio subito

Ma potremo fare di più!

Nel caso in cui il Gestore non risponda alle tue richieste, non risolva il problema in tempi rapidi o ti neghi l’indennizzo economico che ti deve per i disagi che ti ha creato:

  • nei casi di sospensione, ci attiveremo per il ripristino urgente del servizio
  • ci occuperemo interamente del contenzioso, occupandoci interamente del procedimento di conciliazione (dalla redazione delle memorie al deposito dell’istanza e la sua trattazione presso i Co.Re.Com. sul conciliaweb) sgravandoti da ogni pensiero
  • ti faremo ottenere i rimborsi e l’indennizzo che ti è stato negato

Per far valere i tuoi diritti, però, devi anzitutto reclamare.

Per farlo, segui queste semplici indicazioni, scarica il:

📥 MODULO DI RECLAMO
per ogni compagnia

  • compilalo e invialo al Gestore, secondo una delle modalità indicate
  • inviane copia a telecomunicazioni@unionedeiconsumatori.it
  • descrivi dettagliatamente i problemi avuti nel passaggio da Adsl a Fibra ottica

I nostri avvocati analizzeranno la tua segnalazione e sarai ricontattato in breve tempo per indicarti cosa fare.

 

Richiedici assistenza

e saremo al tuo fianco!

📝 CONTATTACI SUBITO